Eco Giordania

(10 giorni / 9 notti)

Arrivo all’aeroporto internazionale di Amman Queen Alia, incontro e assistenza dal nostro rappresentante. Trasferimento al tuo hotel ad Amman.

Cena e pernottamento ad Amman.

Dopo la colazione, guida per un bel tour della città ad Amman. Amman, la capitale della Giordania, è un’affascinante città di contrasti: una miscela unica di vecchio e nuovo, situata idealmente su una zona collinare tra il deserto e la fertile Valle del Giordano. A causa della moderna prosperità della città e del clima temperato, quasi la metà della popolazione giordana è concentrata nell’area di Amman. Il centro della città, la parte più antica di Amman è coronata dalla Cittadella, offre una vista panoramica di tutta la città. Qui si possono anche vedere le antiche rovine del Tempio di Ercole che risale al (161 – 180 d.C.), la Chiesa Bizantina e l’affascinante Museo Archeologico che ospita un’eccellente collezione di antichità della Giordania. Ai piedi della Cittadella si trova il Teatro Romano del II secolo dC, ancora oggi utilizzato per eventi culturali.

Dirigiti a nord-est verso Azar e lungo la strada visita il sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO di Qasr Amra, uno dei molti castelli del deserto della Giordania con un bellissimo esempio di arte architettonica. Se il tempo lo consente, visita alcune delle nostre caste del deserto lungo la strada. Quindi fermati al famigerato forte di basalto nero ad Azraq, il quartier generale della Lawrance d’Arabia durante la rivolta araba. Successivamente, fai un tour delle zone umide di Azraq, un paradiso per gli amanti del birdwatching. Visita il museo e scopri l’Azraq Killfish, l’unica vera specie di vertebrati endemica indigena della Giordania. Sono stati effettuati lavori di ripristino del suo habitat, al fine di proteggere la specie dall’estinzione e ha notevolmente aumentato il numero di killifish nel loro habitat naturale. Non dimenticare il binocolo in modo da poter osservare come il bufalo d’acqua Azraq interagisce e gioca nell’acqua. Dopo pranzo, prendi un veicolo per safari e scopri la reintroduzione dello stambecco e dell’orice arabo alla Shawmari Wildlife Reserve. Fai il check-in all’Azraq Eco – lodge, un vecchio ospedale militare che è stato trasformato in un meraviglioso lodge ecologico e goditi la cucina locale delle parti settentrionali della Giordania. Visita il centro di artigianato locale dove tutti i prodotti realizzati sono ecologici e realizzati per aiutare a sostenere il lodge e la popolazione locale.

Cena e pernottamento nella riserva delle zone umide di Azraq.

Dopo la colazione al lodge Azraq, partenza per la visita di Jerash. Jarash è la città romana meglio conservata della Decapoli. Entrando in città attraverso la monumentale Porta Sud, si incontra l’incantevole Piazza Ovale, il Tempio di Zeus e il Teatro Sud, che ospita più di 3.000 spettatori. Passeggiando per la Strada Colonnata, si possono vedere la Piazza del Mercato, il quartiere residenziale degli Omayyadi, una cattedrale del IV secolo d.C., la Chiesa di San Teodoro, il Ninfeo e il Teatro Nord.

Prosegui per la foresta di Ajlun Situata negli altopiani di Ajloun nel nord della Giordania, questa bellissima riserva naturale è composta da 12 km2 di dolci colline dominate da boschi aperti che ospitano una variegata collezione di specie animali e vegetali. La ricca vegetazione rende Ajloun un luogo popolare per picnic ed escursionisti, soprattutto in primavera, quando la riserva è ricoperta da un’ampia varietà di fiori selvatici.

La riserva forestale di Ajloun è stata istituita nel 1987 per aiutare a conservare l’importante ecosistema della foresta di querce sempreverdi.

Cena e pernottamento nell’Ajlun Forest Camp

Dopo la colazione, percorri un breve sentiero dei caprioli all’interno della riserva, questo sentiero circolare di breve durata inizia dal campeggio e offre una splendida vista sulla riserva. Non lontano dal campeggio troverete un vecchio torchio in pietra. Al mattino presto potresti essere fortunato a vedere i caprioli.

Dirigiti a sud verso le sorgenti termali di Ma’in che si trovano a 264 m sotto il livello del mare in una delle oasi desertiche più mozzafiato del mondo. Migliaia di bagnanti in visita vengono ogni anno per godersi le acque ricche di minerali di queste cascate ipertermali e viziarsi in questa spa naturale! Prosegui per il Mar Morto, tempo libero per il tempo libero per goderti uno dei paesaggi naturali e spirituali più spettacolari di tutto il mondo.

Cena e pernottamento nel Mar Morto.

Dopo la colazione, guida per un’escursione su uno dei tanti sentieri di Wadi Al Mujeb e, se non hai paura delle altezze, lanciati giù da una cascata di 20 metri. Il sentiero inizia presso il centro visitatori vicino al ponte Mujib, dove si percorre la passerella a sbalzo sopra la diga e si segue il corso del fiume tra imponenti scogliere di arenaria fino alla base di una grande cascata. A seconda dei livelli di precipitazioni stagionali, la gola può contenere pozze abbastanza profonde per nuotare. Questa è una passeggiata ideale da fare lentamente e godersi l’acqua fresca e l’ombra, soprattutto nel cuore dell’estate.

Prosegui verso la Riserva Naturale di Dana, l’unica riserva in Giordania che comprende le quattro diverse zone biogeografiche del paese. Visita uno dei borghi più antichi del mondo e poi stabilisciti nel bellissimo campeggio Rummana. Goditi una serata di cucina autentica accanto al fuoco, in stile beduino.

Cena e pernottamento al campo di Dana Rummana.

Svegliati presto e fai attenzione per vedere quali animali riesci a trovare. Se sei fortunato vedrai una delle bellissime Iene giordane che sono state riabilitate e reintrodotte in natura o se sei davvero fortunato potresti avvistare il gatto Caracal! La bellezza di questa riserva naturale arriva a perdita d’occhio. Assicurati di prenderti del tempo per fare escursioni ed esplorare questo mondo di tesori naturali. Sperimenterai fino a 2 ore di percorso a Rummana Camp. Questa passeggiata circolare intorno al campo è un ottimo posto per vedere gli uccelli, specialmente durante le stagioni delle migrazioni. I punti panoramici lungo il sentiero offrono una splendida vista sui monti Dana.

Guida per visitare il castello di Shobak, originariamente chiamato Krak de Montreal o Mons Regalis. Costruita nel 1115, fu la prima di molte fortificazioni costruite oltre il Giordano dal re Baldovino I di Gerusalemme per proteggere la strada dall’Egitto a Damasco. Ha resistito con successo a numerosi assedi fino a quando non è caduta in mano alle truppe di Saladino nel 1189. Gran parte di ciò che rimane del castello di Shobak oggi sono ricostruzioni e aggiunte del periodo mamelucco, ma ci sono anche numerose caratteristiche originali dei crociati. Prosegui per Petra.

Cena e pernottamento a PETRA.

After Breakfast, meraviglia del mondo e indubbiamente il tesoro più prezioso e la più grande attrazione turistica della Giordania, ed è visitata da turisti provenienti da tutto il mondo. Non si sa con precisione quando fu costruita Petra, ma la città iniziò a prosperare come capitale dell’impero nabateo dal I secolo a.C., che si arricchì grazie al commercio di incenso, mirra e spezie. Fu scavato nella solida roccia prima di circa 2000 anni fa dai Nabatei arabi. Inizia il tour a cavallo fino alla zona della Diga, poi a piedi passa per l’affascinante stretta gola (il Siq), che è lunga circa un chilometro e alta ottanta metri. All’improvviso ti troverai di fronte al monumento più famoso di Petra, il Tesoro (el-Khazneh), prosegui a piedi verso il Monastero (ed-Deir) passando per il Teatro, Qasr el-bint, piccole case e porte curve. Dall’alto del monastero si può chiaramente vedere la Palestina, la terra benedetta, l’intera area del Sinai e il santuario del profeta Aronne.

Nel pomeriggio trasferimento a Wadi Rum, che si trova nell’estremo sud della Giordania, situato su un altopiano al confine occidentale del deserto arabo. Formazioni rocciose gigantesche, dune di sabbia increspate e cieli notturni limpidi creano un ambiente quasi fiabesco in un’area disabitata delle dimensioni di New York City. Questa è davvero la parte più “rossa” della Giordania, colorata dall’ossido di ferro, e di gran lunga la più drammatica in termini di paesaggio. Visitare il Wadi Rum è un viaggio attraverso l’evoluzione geologica della Terra e molte di queste caratteristiche topografiche sono più antiche della Rift del Mar Morto che forma il confine occidentale della Giordania. Enormi mesa spuntano direttamente dal mare di sabbia, il risultato di un movimento tettonico primordiale che ha tagliato il substrato roccioso con una perfezione quasi cubica prima di sollevarlo in alto sopra il suolo del deserto. La sabbia che soffia e le inondazioni invernali hanno levigato le valli e le gole, modellando l’arenaria in torri naturali e archi ricurvi. Il granito più duro e più antico costituisce il substrato del Wadi Rum ed è visibile tra gli strati di base delle montagne più alte

Cena e pernottamento nel campeggio Wadi Rum.

Colazione in campeggio, nessun viaggio in Giordania è completo senza una visita al sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO di Wadi Rum. Un viaggio nel Wadi Rum non è completo senza un’escursione e un po’ di tempo a dorso di cammello. Oooh e il tè al tramonto in mezzo al deserto è davvero un MUST! Assicurati di divertirti a guardare le stelle di notte mentre sei sdraiato accanto a un fuoco da campo fuori dalla tua tenda beduina dopo aver assaggiato la migliore cucina del Wadi Rum, lo Zarb, che viene cotto nel terreno!

Pomeriggio in auto ad Aqaba, è un microcosmo di tutte le cose buone che la Giordania ha da offrire, tra cui un’affascinante storia con alcuni siti eccezionali, hotel e attività eccellenti, eccellenti strutture per i visitatori, buoni acquisti e persone accoglienti e amichevoli, che non amano altro che assicurarsi che i loro visitatori si divertano. Ma forse la più grande risorsa di Aqaba è il Mar Rosso stesso. Qui puoi provare alcuni dei migliori snorkeling e immersioni al mondo. Il clima temperato e le dolci correnti d’acqua hanno creato un ambiente perfetto per la crescita dei coralli e una brulicante pletora di vita marina. Qui puoi nuotare con simpatiche tartarughe marine e delfini mentre sfrecciano tra i banchi di pesci multicolori.

Cena e pernottamento ad Aqaba.

Colazione in hotel, il Mar Rosso e le montagne rosa circostanti sono davvero uno dei siti più belli della natura. Dirigiti verso le spiagge di Aqaba e assicurati di provare una delle tante opzioni di sport acquatici offerti. Tuttavia, l’attrazione più bella di Aqaba sono le barriere coralline incontaminate. Immergiti nel sito della nave o fai snorkeling in una delle nostre aree riservate. Assicurati di provare il nostro famoso piatto di pesce Sayadeyeh mentre visiti Aqaba.

Pomeriggio trasferimento in direzione Amman. Cena e pernottamento ad Amman

Prima colazione in hotel, guida verso l’aeroporto internazionale Queen Alia per la partenza finale di ritorno a casa.