Terra di Profeti e Compagni

(7 giorni / 6 notti)

Arrive at Queen Alia Int’l. Meet, Assist & then transfer to Ahl Al Kahf (Seven Sleepers) whose story is mentioned in the Holy Quran, the story of seven young men during Roman times (Pre-Byzantine) escaping persecution for worshiping only one God. And seeking refuge in a cave, they slept in the cave and wh

Arrivo al Queen Alia Int’l. Incontra, assisti e poi trasferisciti ad Ahl Al Kahf (Sette Dormienti) la cui storia è menzionata nel Sacro Corano, la storia di sette giovani uomini in epoca romana (pre-bizantina) che fuggivano dalla persecuzione per adorare un solo Dio. E cercando rifugio in una grotta, dormirono nella grotta e quando si svegliarono non avevano idea di aver dormito per 300 anni. I “dormienti” pensavano di aver dormito solo poche ore. Dopo che la loro storia fu ampiamente conosciuta, i “dormienti” morirono. Prosegui per Amman per visitare la Moschea Blu (Moschea del Re Abdullah). Procedi al tuo hotel.

Pernottamento ad Amman

en they woke up they had no idea that they had slept for 300 years. The ‘sleepers’ thought they had only slept for a few hours. After their story was widely known, the ‘sleepers’ died. Continue to Amman to visit the Blue Mosque (King Abdullah Mosque). Proceed to your hotel.

Overnight in Amman 

Dopo la colazione, trasferimento all’Albero Benedetto che si trova ad est della Giordania, dove il Profeta Maometto (PBUH) si era rifugiato più di 1400 anni fa. Dopodiché, ha creato Dua per questo albero. Quindi, credeteci, l’albero è nelle stesse condizioni, eppure non è secco e appassito. In effetti, questa è una prova perfetta per coloro che hanno fede in un solo Allah. L’Albero è ancora in piedi nonostante diverse stagioni difficili. Prosegui per Al Salt City per visitare il santuario di Nabi Shuaib (PBUH). È menzionato nel Corano. Si crede che sia vissuto dopo il profeta Ibrahim (PBUH) e i musulmani credono che sia stato inviato come profeta a una comunità: i Madianiti, noti anche come il popolo dell’albero, poiché adoravano un grande albero. Prosegui verso i santuari di Nabi Ayyoub (PBUH) e Nabi Yoshaa Bin Noon (PBUH). Torna al tuo hotel.

Pernottamento ad Amman

Dopo la colazione, trasferimento al palazzo di Al Mushattah, che è la rovina di un palazzo invernale omayyade probabilmente commissionato dal califfo Al-Walid II (743-744). Le rovine fanno parte di una serie di castelli, palazzi e caravanserragli conosciuti collettivamente in Giordania come i Castelli del deserto. Prosegui per Qasr Al Qastal, che era un palazzo omayyade. L’edificio era di circa 68 metri quadrati. Il muro esterno del palazzo aveva 12 torri semicircolari intervallate da quattro grandi torri angolari. Procedi verso il castello di Qatrana, costruito nel 1531 dagli ottomani. Quindi, trasferisciti a sud nel campo di battaglia di Mu’tah. Fu combattuta nel 629 (8 AH) vicino al villaggio di Mu’tah a Karak, tra le forze del profeta islamico Muhammad e le forze dell’impero romano orientale (bizantino). Durante la battaglia, tutti e tre i leader musulmani caddero uno dopo l’altro mentre assumevano il comando della forza: prima, Zayd Bin Haritha, poi Jafar Bin Abi Talib, poi Abdullah Bin Rawahah. Continua a visitare l’imponente castello crociato di Karak. Procedi verso il tuo hotel a Petra.

Pernottamento a Petra

Dopo la colazione, visita della città della Rosa Rossa di Petra, che fu scavata nella solida roccia prima di circa 2000 anni fa dai Nabatei arabi. Inizia il tour a cavallo fino alla zona della Diga, poi a piedi passa per l’affascinante stretta gola (il Siq), che è lunga circa un chilometro e alta ottanta metri. All’improvviso ti troverai di fronte al monumento più famoso di Petra, il Tesoro (el-Khazneh). Tempo libero per esplorare il sito. Prosegui per Wadi Rum; uno dei paesaggi desertici e montani più colorati e unici al mondo.

Pernottamento a Wadi Rum (sotto tenda).

Dopo colazione, tour attraverso le sabbie colorate del Wadi Rum con veicoli a quattro ruote motrici beduini per due ore. Quindi, continua ad Amman.

Pernottamento ad Amman.

Dopo la colazione, trasferimento ad Abo Obaidah Bin Al-Jarrah, uno dei compagni del profeta Maometto (PBUH). Rimase comandante di un’ampia sezione dell’esercito di Rashidun durante il periodo del califfo di Rashid Umar e figurava nell’elenco dei successori nominati di Umar al califfato. Prosegui verso i santuari di Sahabas nella Valle del Giordano come Sharahbeel Bin Hasanah e Moath Bin Jabal.

Procedi verso il campo di battaglia di Yarmouk. La battaglia fu una grande battaglia tra i musulmani e gli eserciti dell’Impero romano d’Oriente. La battaglia consisteva in una serie di scontri che durarono sei giorni nel 636, vicino al fiume Yarmouk, lungo quello che oggi è il confine tra la Siria e la Giordania, a sud-est del Mar di Galilea. Il risultato della battaglia fu una completa vittoria musulmana che pose fine al dominio bizantino in Siria. Quindi, proseguirai per Ajlun per visitare le meraviglie della natura e il genio dell’architettura militare araba medievale Castello di Salah Eddin, costruito nell’anno 1184. Ritorna ad Amman.

Pernottamento ad Amman

Dopo colazione trasferimento all’aeroporto internazionale Queen Alia per la partenza.