Oman

Oman, « la vera Arabia » come spesso viene chiamato, è una terra di cultura e di natura antiche magnificamente preservate. Gli Omaniti hanno una ben meritata reputazione, sono infatti conosciuti come uno dei popoli più accoglienti al mondo. I loro visi sorridenti sono una grande prova della loro voglia di condividere la loro cultura unica con i turisti ed i visitatori. Vi capiterà di ascoltare sempre delle grandi testimonianze e delle storie incredibili sull’ospitalità locale dei visitatori che hanno visitato Oman. Se siete appassionati di spiagge, allora Mascate è certamente la vostra destinazione per alcune delle sue spiagge tra le più pulite e tranquille al mondo, dove potrete vivere un’esperienza rilassante incredibile. Oman ospita altresì una meravigliosa bellezza naturale, un contrasto tra i deserti (Wadis) e le oasi abbondanti.

I luoghi da vedere

È la capitale e la più grande città dell’Oman. Le montagne rocciose dell’ovest d’Al Hajar dominano il paesaggio di Mascate. La città si situa sul mare d’Arabia, lungo il golfo d’Oman, in prossimità dei detriti strategici di Hormuz. Gli immobili bianchi bassi costituiscono la maggior parte del paesaggio urbano di Mascate, invece il quartiere portuario di Muttrah, con il suo lungomare e il suo porto, costituisce la periferia nord-est della città.

Nizwa è un’antica città della regione di Ad Dakhiliyah, al nord dell’Oman ed è una delle più antiche città dell’Oman. Un tempo era un attivo centro commerciale, religioso, cultura e artistico. Oggi Nizwa è un luogo prospero e diversificato a vocazione agricola, storica e ricreativa. 

È una piccola città di pescatori situata a 83 km dalle città di Sur Diman Wa Tayeen e Aamerat.  Una tappa popolare sul cammino di Sur, Qurayyat è anche una destinazione molto popolare per Mascate. 

È il punto più a oriente della penisola arabica. È un sito di riproduzione per le tartarughe verdi, come la spiaggia del villaggio locale di Ras al Hadd. Protegge la celebre riserva di tartarughe RAS AL JINZ. In seguito ad alcune scoperte archeologiche importanti è stata dimostrata una connessione con la  civilizzazione  della valle dell’Indo nell’antichità.

Jebel Shams è una montagna situata nel nord-est dell’Oman, a nord della città di Al Hamra. È la più alta montagna del paese e fa parte della catena di Al Hajar. È una zona turistica popolare situata a 250 km da Mascate.  

Spiagge immacolate, scogliere monumentali, mercati tradizionali e luoghi di patrimonio e cultura. La città riflette la bellezza e la cultura naturale dell’Oman. Wadi Shab è un sito turistico emblematico situato a qualche km da Sur. 

Il Wahiba Sands è una regione del deserto dell’Oman. Il deserto suscita interesse scientifico dopo che una spedizione della Royal Geographical Society nel 1986 ha documentato la diversità dei terreni.  

 è la capitale e la più grande città del sultanato d’Oman, a sud di Dhofar. Salalah è la città natale dell’attuale sultano, Qabos bin Said. Salalah attira numerose persone d’altre regioni dell’Oman e della regione del golfo Persico durante la stagione dei monsoni/Khareef. Il clima della regione ed i monsoni permettono alla regione la coltivazione di verdura e frutta come la noce di cocco e le banane.